3 Gennaio 2019

Il resto

“Guarda la luna”.

“È uno spicchio”.

Sembra sorridere, penso tra me e me. 

“Si scorge anche l’altra parte. Riesci a vederla?”

Guardo il profilo tondo nell’oscurità. La vedo. 

“Ecco a me piace l’altra parte, il resto”.

 

Mi sono chiesta cosa rappresentasse quel resto.

 

Ombra di luce che forma il cerchio, vuoto che riempie il pieno, 

sforzo di arrivare a essere uno e sereno.

 

Quel resto apparentemente assente, 

vive di moto calante e crescente.

 

Ciclo completo che porta al compimento

svela l’astro vestito d’argento.

 

Dunque tu vuoi sedurre, togliere il velo

ti piace la perla che regna nel cielo.

 

Guardami ancora, fammi tua luna

del firmamento sono la duna. 

Porta nel buio, torno a brillare

fammi tua dea da venerare.

 

Cerco il mio sole, stella maschile

io sono il resto, vieni a scoprire. 

 

Esercizi di scrittura: la vita è poesia

 

 

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.